Chi siamo

Il Rifugio del Cane di Rubano è la sezione di Padova della Lega Nazionale Difesa del Cane - Animal Protection, Associazione senza fini di lucro giuridicamente riconosciuta (Decreto del Presidente della Repubblica 13/08/1964 N° 922) avente sede in Milano ed articolata in Sezioni per svolgere attività in tutta Italia.


Il Rifugio è privato e vive solo grazie alle donazioni, da febbraio 2015 tutto è cambiato con la nuova gestione della sezione patavina della LNDC,
con grande lavoro ma soprattutto grazie all’aiuto delle persone che ci sostengono siamo riusciti a fare tantissime cose, tra cui:

  • Costruire da zero un’area di sgambamento con cinque recinti, per la quale paghiamo regolare affitto

  • Sostituire tutte le cucce vecchie di legno con cucce nuove coibentate

  • Rinnovare completamente la cucina e l’ambulatorio del Rifugio

  • Migliorare le condizioni della colonia felina ospitata all’esterno (ma sempre dentro all’area del Rifugio) e allestire da zero una Temporary House destinata in particolare ai gattini in attesa di adozione

  • Avviare un progetto grazie al quale i nostri ospiti possono finalmente uscire in passeggiata regolarmente grazie ad un nuovo Team di Volontari dedicato alle passeggiate

  • Costruire da zero una seconda area di sgambamento con tre recinti, per la quale paghiamo regolare affitto, dedicata agli ospiti più particolari e con maggior bisogno di essere seguiti dai professionisti che collaborano con il Rifugio

  • Allestire il BauChiosco all’interno del Rifugio, per poter offrire dei gadget ai nostri visitatori

  • Attualmente stiamo sostituendo tutti i tetti del rifugio in coibentato per proteggere al meglio i nostri ospiti dal freddo, dal caldo e dalla pioggia. 

 

Tutti gli ospiti sono accuditi quotidianamente dai Volontari e dagli Operatori, per 365 giorni l’anno.
In Rifugio presta servizio regolarmente un Medico Veterinario in qualità di Responsabile Sanitario, che si avvale di colleghi Specialisti ogni volta che ritiene necessario indagare maggiormente sullo stato di salute di un nostro ospite. Sono presenti Educatori ed Istruttori cinofili che collaborano gratuitamente con il Rifugio.


Nella struttura ospitiamo in media 110 cani, che hanno a disposizione spazi di dimensioni adeguate con cucce coibentate da esterno, acqua sempre fresca, cibo di qualità, terapie e farmaci somministrati secondo le indicazioni del Responsabile Sanitario , attrezzature e giochi specifici consigliati dagli Educatori ed Istruttori cinofili.

 

Sono spesso presenti nella Temporary House (allestita proprio per far fronte alle emergenze feline stagionali) cuccioli di gatto orfani, a volte ospitiamo delle mamme gatte con i loro piccoli, raramente accogliamo gatti adulti abbandonati, per un totale di 20 soggetti presenti in media contemporaneamente presso il Rifugio o in stallo a casa dei Volontari.

In media vengono adottati 250 cani e 100 gatti all’anno.

Gli obiettivi del Rifugio di Rubano possono essere riassunti in:

  • Accogliere cani e gatti in difficoltà per i motivi più disparati (abbandoni, randagismo, cessioni da parte dei proprietari, maltrattamenti, sequestri)

  • Accudire i cani e i gatti accolti in modo consono, dando particolare importanza alla salute, all’alimentazione, all’educazione e al benessere psico-fisico di ognuno di loro

  • Favorire adozioni consapevoli finalizzate ad evitare i rientri in struttura

  • Partecipare ad eventi sul territorio per sensibilizzare i cittadini sulle tematiche dell’abbandono

  • Sostegno dei cittadini proprietari di animali nei momenti di difficoltà

 

Per far funzionare il Rifugio sono necessarie molte energie, ciò comporta il lavoro congiunto di numerose persone con competenze diverse che si completano vicendevolmente, in particolare ci riferiamo al Presidente, al Consiglio Direttivo e alla squadra di Volontari.


Il Consiglio Direttivo è composto da:

Presidente: Giovanna Salmistraro
Vice presidente: Roberta Bernardini
Tesoriere: Massimiliano Rinaldi
Consigliere: Mimma De Gasperi
Consigliere: Nicole Khoury
Revisore dei conti: Dott. Stefano Sgarabottolo